Aggiornato al 13 Aprile 2024

Espianto d’organi Salvate due vite

Il decesso di un turista lombardo di 81 anni con una seconda casa sulle alture di Stresa ha consentito di salvare due vite grazie alla donazione degli organi.
Il decesso dell’uomo è avvenuto all’ospedale San Biagio di Domodossola dove l’uomo era stato ricoverato in seguito ad un malore.
L’uomo era un socio dell’Aido e per questo i famigliari hanno acconsentito all’espianto degli organi. Un’equipe dell’Asl Vco ha provveduto all’espianto di fegato e reni, che ha consentito di salvare le vite di due persone rispettivamente a Torino e Biella.
Questo gesto di generosità conferma avvenuto nel territorio del Verbano Cusio Ossola conferma ancora di più il primato della nostra Asl, che si trova ai vertici nazionali in quanto a donazione di organi.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
ponti-abusivi-finanza-per-sito