Aggiornato al 19 Aprile 2024

Ucciso il cinghiale mascotte

Unchio ha perso la sua mascotte. Ieri, lunedì 2 settembre, la polizia provinciale ha abbattuto il piccolo di cinghiale che da un po’ di tempo si recava, come fosse un animale domestico, nel giardino della signora Janet Varetta attirando le simpatie di tutti, soprattutto dei bambini. «Questa è la storia – racconta Adriano Carniel – di un povero cinghialetto che è stato adottato dalla comunità locale e che non recava danno a nessuno ed è stato terminato in modo crudele». I particolari su Eco Risveglio Verbano-Cusio in edicola domani, 4 settembre.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

funerale-roberto-fantone