Aggiornato al 13 Aprile 2024

Provincia, le condizioni della Lega

Sono stati il capogruppo in consiglio provinciale Alessio Lorenzi e il responsabile enti locali del partito Massimo Tamburini, nel corso di una conferenza stampa tenuta nella sede della Lega Nord a Verbania oggi pomeriggio a spiegare più nel dettaglio le ragioni che hanno spinto gli esponenti del Carroccio a disertare l’ultima seduta del consiglio provinciale.
“Nel corso del penultimo consiglio erano stati presi impegni precisi per la sostituzione dell’assessore Germano Bendotti – ha commentato Lorenzi – con un altro nostro esponente. Questi impegni sono stati disattesi, e abbiamo deciso di fare questa scelta forte, all’interno comunque di un consiglio che presentava perlopiù all’ordine del giorno questioni tecniche, perchè non è nostra intenzione bloccare alcunchè. Il presidente Nobili l’ha interpretato come una questione puramente economica, ma secondo noi non è così”.
Due le soluzioni prospettate dal gruppo provinciale della Lega Nord: “Si deve riequilibrare, e le nostre proposte sono due – ha continuato il capogruppo Lorenzi – o anche i nostri alleati rinunciano a un loro assessore, raddoppiando così il risparmio peraltro, oppure si conferma l’assessorato con un nostro esponente, e i 10mila euro circa necessari verranno trovati riducendo gli emolumenti di tutti gli altri componenti della giunta provinciale. Se non dovesse andare così, non mi sento di escludere l’ipotesi che la Lega possa decidere di uscire dall’attuale giunta provinciale”, ha concluso Alessio Lorenzi.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo