Aggiornato al 13 Aprile 2024

900mila euro per le scuole di montagna

Un contributo di 900 mila euro per mantenere i servizi scolastici e salvaguardare l’attività delle scuole dell’infanzia nei Comuni montani, finanziando interventi di manutenzione dei plessi e di razionalizzazione delle situazioni di pluriclasse e garantendo sostegni per la gestione del personale docente.

Lo stanziamento sarà assegnato dalla Regione Piemonte utilizzando parte dei fondi per il diritto allo studio (Legge regionale 28/2007) e parte del Fondo regionale per la montagna (Legge regionale 16/1999), oggi possibile grazie alla reintroduzione, all’interno della Legge regionale 17/2013, “Disposizioni collegate alla manovra finanziaria per l’anno 2013”, del finanziamento di progetti volti al mantenimento e allo sviluppo dei servizi scolastici in territorio montano.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo