Aggiornato al 13 Aprile 2024

Ordine di carcerazione per 50enne di Cavaglio

Nella giornata di ieri i poliziotti della Squadra Mobile hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico di un uomo di Cavaglio Spoccia. Si tratta di Angelo Piantanida, 50 anni, condannato alla pena di due anni e due mesi di reclusione.
La vicenda risale al 2006 quando la moglie di Piantanida, esasperata dalle condotta violenta dell’uomo, si era rivolta alle forze dell’ordine sporgendo denuncia. L’uomo, su disposizione del giudice, era stato allontanato dal domicilio con l’intimazione a non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla consorte. Ma al momento dell’arresto l’uomo si trovava in casa insieme alla moglie che anni prima lo aveva denunciato. Oltre agli anni di detenzione, il Piantanida dovrà scontare le pene accessorie dell’interdizione dall’esercizio di tutela e curatela, della perdita del diritto agli alimenti, della perdita della patria potestà e della esclusione dalla successione della persona offesa.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
ponti-abusivi-finanza-per-sito