Aggiornato al 20 Aprile 2024

Cade cercando funghi. Muore 43enne

Si chiamava Ciro Mori, il cureggese che nel tardo pomeriggio di domenica 15 settembre è tragicamente morto precipitando in un dirupo con un dislivello di 50 metri.
Il fatto è successo in alta Valsesia, nella frazione di Boccioleto del Comune di Scopa. Ciro non aveva ancora compiuto 43 anni e lavorava come infermiere professionale nel reparto di dialisi.
L’uomo si era recato in montagna con dei colleghi di lavoro, nonchè amici, per andar a cercar funghi quando è rovinosamente scivolato dal sentiero che stava percorrendo. Il soccorso alpino è intervenuto celermente, ma per lui non c’è stato nulla da fare. Increduli e scossi gli altri componenti del gruppo che nulla hanno potuto fare per aiutarlo poiché la caduta gli ha causato gravi lesioni che gli sono state fatali. Sul posto sono intervenuti anche l’ambulanza e i carabinieri.
Solo il 13 settembre, nei pressi di Campertogno, era successo un altro fatto simile, ma quella volta il cercatore di funghi è stato più fortunato poiché è stato tratto in salvo dai finanzieri che l’hanno trovato in uno stato confusionale perché era rimasto bloccato in un punto molto ripido e non sapeva come proseguire o tornare indietro.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

veterinario-sociale
giulia-ed-emanuele
funerale-roberto-fantone