Aggiornato al 20 Maggio 2024

Profughi respinti dagli Svizzeri

L’emergenza profughi che sta interessando il nostro paese ha delle ripercussioni anche sugli stati confinanti. Infatti i gendarmi svizzeri hanno intensificato i controlli degli stranieri. Dopo il caso del treno internazionale bloccato dalla polizia svizzera nel capoluogo ossolano, le verifiche ora avvengono in corsa treno nella gratta fra Domodossola e Briga.

Stamattina il treno EC 220 Milano – Parigi è rimasto bloccato a Briga per due ore con ben 38 persone riammesse in Italia. Si trattava di 22 eritrei e altri sedici persone extracomunitarie che non potevano entrare in Svizzera.

Variegata la loro provenienza. Si tratta di cittadini della Moldavia, Siria, Camerum, Pakistan, Nigeria, Cina, Costa D’Avorio, India, Marocco, Tunisia e Burkina Faso.
Tutte queste persone sono state messe sul treno EC 221 e dopo un controllo, fatta proseguire per Milano.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240518-WA0002