Aggiornato al 26 Maggio 2024

Chiusa la XVII edizione della Fabbrica di Carta

Concorsi, poesie, cozze e favole per la chiusura del 17° Salone del Libro degli Autori e degli Editori del Vco, svoltosi presso il centro culturale “La Fabbrica” di Villadossola.
In attesa di bilanci ufficiali, “la Fabbrica di Carta” dà l’appuntamento al 2015, un invito che é una speranza e un augurio: «E’ presto per fare dei bilanci – ha sottolineato l’assessore provinciale alla Cultura Claudio Cottini -, ma sicuramente é un successo aver organizzato l’edizione di quest’anno».
Di seguito una breve carrellata degli ultimi eventi e dei libri presentati tra sabato 3 e domenica 4 maggio.

LA CODA DEL BASILISCO di Fabrizio Burlone
Nel cuore della Val Grande, inseguendo il volo del Picchio Nero e le memorie della Resistenza, tre uomini partono per un viaggio di ricerca finendo per trovare quello che nessuno si aspettava.Animali favolosi, miti e leggende locali, amici e nemici li accompagnano lungo tutto il percorso, raccontando le loro storie e presentando ai lettori il vero protagonista della vicenda: la Val Grande stessa.

UNA FALCE DI LUNA di Gianvittorio Moro
Il Gam (Gruppo Archeologico di Mergozzo) promuove la pubblicazione di un bel libretto, che raccoglie lo studio di ventinove pitture murali presenti su edifici privati presenti nel Comune di Mergozzo. Passione storica e impegno culturale si uniscono per documentare e tramandare le bellezze del nostro territorio.

STORIA DEL MONTE ORFANO E DEL BORGO DI SAN GIOVANNI di Alberto De Giuli
Alberto De Giuli firma un nuovo lavoro dedicato a Montorfano e alla sua bellissima chiesa, di cui gli scavi archeologici, condotti nel passato, hanno permesso di ricostruire la storia. Un tassello in più che arricchisce la conoscenza dell’arte e della cultura delle popolazioni che ci hanno preceduto.

VALLINTRASCHE a cura di F. Copiatti e C.A. Pisoni
Rivista annuale dedicata al territorio collinare e montano tra la Val Grande e l’Alto Verbano, a cura di Fabio Copiatti e Carlo Alessandro Pisoni. Sulla rivista appaiono articoli a firma di studiosi conosciuti sul territorio, come Paolo Crosa Lenz, Gianvittorio Moro, lena Poletti Ecclesia, Giacomo Ramoni, Veleda Bignami e Pietro Pisano.

LA RUOTA di Rino Romano
Dopo una raccolta di racconti siciliani (Il Passaggio), Rino Romano si cimenta con il romanzo “La Ruota”, che racconta la vicenda amorosa e passionale dei Madonia-Santagata, legate in modo misterioso e indissolubile da ciò che accadde a Vittorio e Assunta in un giorno lontano. Da leggere tutto d’un fiato.

CIAO, ADESSO IO VADO di Ivanka Hartmann
Al suo esordio narrativo l’autrice si sperimenta (e si racconta) con la vita (strana) di Vesna, una bimbetta felice che sognava di partire con la sua valigia blu. L’ingresso nella vita dei grandi la mette di fronte alla ricerca di sé, in un viaggio dentro e fuori se stessa che la porterà lontano. Romanzo di formazione.

A PESCA IN OSSOLA di Michele Marziani
Nel salone dedicato al pesce e alla pesca non poteva mancare uno spazio dedicato alla riproposta di un classico della manualista, edito 20 anni fa da Grossi editore. “A pesca in Ossola” é anche una riflessione su una “terra di rapina per gangster in doppiopetto che entrano da sempre in questa banca della natura, mostrano la sicurezza di chi sa, trattano da amici o da padroni e poi portano via tutto: la pietra, l’acqua, il legno, l’oro, i fiumi, i ghiacciai”.

LE VERTEBRE DEL TEMPO di Piero Ranaudo
Luci e ombre, voci e silenzi, immagini vive e grazia spontanea nelle poesie del verbanese Ranaudo, sempre pronto a ‘captare’ intorno a sé il manifestarsi di una presenza o di un incontro.

FABBRICA DI CARTA di Giorgio Bigatti e Giuseppe Lupo
“I libri che raccontano l’Italia industriale” é il sottotitolo di un volume che raccoglie la letteratura industriale italiana del Novecento, da Mastronardi a Elio Vittorini, da Carlo Emilio Gadda a Italo Calvino e Primo Levi.

CHIAMARLO AMORE NON SI PUÒ di AA.VV.
Il libro raccoglie i racconti che 23 scrittrici rivolgono ai ragazzi e alle ragazze per affrontare il tema della violenza contro le donne, perché imparino che “amore vuol dire rispetto e non sopraffazione, che amare vuol dire permettere all’altro di essere se stesso”. Altrimenti chiamarlo amore non si può.

MI SPECCHIO IN TE di Maria Giuliana Saletta
Nuovo numero tematico per “Echino, un libro giornale per accendere le idee”, dedicato all’identità di genere. Un giornale per bambini da leggere per crescere.

CULTURA PER LEGITTIMA DIFESA (foto)
L’associazione LeGGittima Difesa si racconta dopo tre anni di intensa attività culturale, tra presentazioni librarie, flashmob, concorsi letterari e pubblicazione di testi. Fondata e presieduta da Mirko Zullo, LeGGittima Difesa si é guadagnata ampio spazio nel panorama culturale della Provincia.

LA PASTURA – Nicoletta Riccardi
Un quarto d’ora di intervento appassionato da parte di una ricercatrice del CNR di Verbania, che ha delineato il quadro (preoccupante) della presenza di molluschi nel Lago Maggiore: cozze e vongole provenienti dalla Cina hanno ormai invaso le nostre acque. La situazione é allarmante.

NONNO, RCCONTAMI UNA STORIA di Felino e Adriano Sarazzi
Cinquanta favole in dialetto di Villadossola (con testo a fronte in italiano) ispirate a Esopo e Fedro, ma anche al contemporaneo Bruno Ferrero. Un libro prezioso, per conservare e tramandare la parlata dei nostri antenati, divertendosi con animali parlanti e buoni principi. Illustrazioni simpatiche e delicate accompagnano i testi.

IL QUADERNO DI DELFINA. STORIELLE E FILASTROCCHE PER LA BUONANOTTE Di Monica Delfina Morellini
Vent’anni di pensieri, filastrocche e motivetti canticchiati nelle orecchie per far addormentare le figlie si ritrovano nelle pagine di un libretto che é un inno alla vita e alla positività.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

presentazione-iniziativa-spalloni-per-sito