Aggiornato al 27 Maggio 2024

Inseguimento in superstrada

Sono le tre circa dell’altra notte quando una Volante impegnata nel servizio di controllo del territorio lungo la Ss 34 a Verbania nota un’auto viaggiare a forte velocità. Nonostante gli avvisi luminosi prima, e l’azionamento delle sirene poi, la vettura non rallenta e aumenta la velocità.
Inizia un inseguimento che, ad elevata velocità, si protrae fino all’uscita di Villadossola dove, grazie anche all’ausilio di  altre pattuglie, si riesce finalmente a limitare la folle corsa. I due occupanti scendono e fuggono in direzioni opposte.

Intercettati successivamente, i due riferiscono di voler continuare l’allegra serata iniziata con qualche bicchiere di troppo, e di non essersi fermati per paura di un ritiro di patente.

Nonostante tali giustificazioni, al conducente venivano contestate le infrazioni di guida pericolosa con velocità non commisurata e il non essersi fermato all’alt intimato. Entrambi invece, venivano denunciati per ubriachezza, confermata anche dal forte odore di alcool presente nell’autovettura.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

auto-cc-per-sito