Aggiornato al 26 Maggio 2024

Martedì l’ultimo saluto ad Alberto Conde Bermani

Profondo cordoglio per la morte di Alberto Conde Bermani, 35 anni, deceduto in un incidente stradale domenica pomeriggio, i cui funerali si terranno martedì 20 maggio alle 14,30 nella parrocchiale di Meina. Conde Bermani era molto conosciuto sul Lago Maggiore ed ad Arona, città di origine della famiglia (il nonno era uno stimato commercialista) per il suo lavoro di agente di commercio di liquori e bevande. La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia Stradale e dei Carabinieri intervenuti al confine tra i Comuni di Arona e Meina sulla Statale 33 intorno alle 16 ora dell’incidente quando la motocicletta gran turismo del Bermani si è scontrata con una Fiat Panda condotta da un cittadino israeliano che tornava da Lesa dove era andato a trovare dei parenti con un’auto presa a noleggio. La dinamica del sinistro è ancora incerta e sarà valutata dalle indagini. L’impatto comunque è stato violento e l’uomo è stato sbalzato sulla strada e non ha praticamente mai ripreso conoscenza. Giunto in codice rosso al DEA di Borgomanero è deceduto dopo mezz’ora di vani tentativi di rianimarlo

L’uomo, nato a Madrid e residente in via Bedone a Meina, avrebbe compiuto 36 anni il prossimo giugno. Molti gli amici che sulla sua pagina facebook gli hanno voluto tributare sgomenti e sconcertati l’ultimo saluto per una morte così improvvisa e prematura.
Alberto aveva ricoperto anche il ruolo di dj ed animatore musicale, fino a qualche anno fa, a Blu Radio, una emittente locale.

Domenica giornata infausta anche ad Arona dove sono finiti in ospedale due ciclisti. In mattinata un cittadino di Cuggiono E.N., 53 anni, che è caduto con la bicicletta da corsa in Piazza del Popolo a causa di una buca nel selciato riportando contusioni multiple in varie parti del corpo e un bimbo di 11 anni di Arona che, mentre era in bicicletta in Viale Baracca è stato urtato da un’auto a bassa velocità per fortuna senza gravi conseguenze con ferite guaribili in una settimana.

Anche sulla statale del Lago d’Orta domenica un incidente in moto. Un uomo e una donna di Mortara, di 38 anni, sono caduti dal loro mezzo mentre andavano sul lago d’Orta: per la donna un mese di prognosi per la frattura di un braccio, poche ferite per il conducente.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

presentazione-iniziativa-spalloni-per-sito