Aggiornato al 20 Maggio 2024

Caso “corvo”: “Non ci fu minaccia”

Oggi il gip del Tribunale di Verbania ha disposto l’archiviazione, accogliendo la tesi della Procura, per l’addetto stampa del Comune di Verbania Massimo Parma sul quale si era indagato ipotizzando che fosse lui l’autore della lettera anonima che aveva portato nell’aprile 2013 alle dimissioni da sindaco di Marco Zacchera. Per il giudice non fu lui a inviare la lettera poiché non ne fu l’autore e non si trovava a Verbania quando avvenne l’invio della lettera. Ma soprattutto per il gip in ogni caso la lettera ricevuta da Zacchera non può essere considerata una minaccia.
I particolari domani su Eco Risveglio Verbano Cusio

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-20240518-WA0002