Aggiornato al 27 Maggio 2024

Sanità, stop ai tagli di posti letto

E’ stata la sanità il tema centrale della prima riunione della nuova Giunta regionale del Piemonte. Come hanno comunicato il presidente Sergio Chiamparino, il vicepresidente Aldo Reschigna e l’assessore Antonio Saitta, si è deciso di sospendere l’attuazione della delibera del 12 maggio scorso con la quale veniva ridefinita la rete ospedaliera piemontese per quanto riguarda i posti letto per acuzie e post acuzie e fissata una pesante riduzione di 707 posti rispetto alla situazione attuale, in modo da verificare se le disposizioni contenute corrispondono agli obiettivi del piano di rientro.
In particolare – si legge nella nota stampa della giunta – veniva disposto il passaggio dagli attuali 17.809 posti a 17.102, 13.805 per acuzie e 3.297 per post acuzie. Una sospensione giudicata doverosa per effettuare uno studio approfondito dei criteri alla base di quel provvedimento ed un necessario confronto con le aziende sanitarie.
La Giunta si è anche riservata un approfondimento sulle delibere riguardanti i contratti con le strutture private e sull’autorizzazione alle aziende sanitarie per il conferimento di incarichi di direttore di distretto e di struttura complessa.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

auto-cc-per-sito