Aggiornato al 21 Maggio 2024

Vergante flagellato dal maltempo

La Provincia del Vco informa che le forti precipitazioni accompagnate da violente raffiche di vento che nella notte si sono abbattute su alcune zone del Verbano hanno causato problemi diffusi anche in relazione alla viabilità provinciale.

Al momento risulta che con maggiore violenza il fortunale si sia scatenato sulle alture di Stresa, tra Magognino e la frazione Stropino di Brovello Carpugnino (dove gran parte dell’abitato dovrebbe essere ancora senza corrente elettrica). Decine e decine gli alberi spezzati e sradicati, in particolare in località Motta del Santo. Molti rami e tronchi si sono riversati sul tratto della strada provinciale 38, nel tratto tra l’uscita dell’A26 di Carpugnino e la frazione di Magognino.

L’intervento, già nel cuore della notte, dei Vigili del Fuoco ha evitato l’interruzione della circolazione. I tecnici della Provincia si stanno recando sul posto per un sopralluogo e valutare le possibilità d’intervento per la pulizia dai residui di legno e verde che ingombrano il sedime stradale.

Sempre la violenza della pioggia della notte ha causato sulla provinciale Trobaso-Fondotoce, all’altezza del ponte di Santino, il cedimento di una tubazione della fognatura: gli uffici provinciali hanno subito disposto un senso unico alternato con movieri per evitare la buca provocata dalla rottura della condotta, per la riparazione della quale è già stata avvertita Acque Nord.

Anche sulla SP 57 Zoverallo-Vignone è stata segnalata la caduta di alberi.

In mattinata sopralluogo di un tecnico provinciale che ha riscontrato la massiccia caduta di tronchi sulla provinciale 38 nel tratto Magognino-Stropino, sulla quale già di primo mattino risultava ripristinata la circolazione grazie all’encomiabile intervento dei vigili del fuoco.

A quest’intervento di emergenza, la Provincia – per le ben note e gravi carenze di risorse – non riuscirà nell’immediato a rispondere con lavori di rimozione e pulizia di rami e fogliame dalle pertinenze provinciali; comunque verranno quanto prima contattati i sindaci dei due comuni coinvolti (Stresa e Brovello Carpugnino), affinché dispongano con opportune ordinanze ai proprietari dei fondi insistenti sulla strada provinciale il rispetto delle disposizioni del codice della strada e dunque la manutenzione e la messa in sicurezza delle ripe insistenti sulla carreggiata.

Per quanto riguarda la condotta fognaria ceduta al ponte di Santino, è in via di ultimazione il lavoro di pronto intervento di Acque Novara e Vco e il senso unico alternato verrà revocato, salvo imprevisti, prima di sera.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL