Aggiornato al 27 Maggio 2024

Incidenti in montagna in Ossola

Domenica da dimenticare per gli uomini dell’elisoccorso impegnati in tre valli dell’Ossola.

Stamani un uomo di Casorate ha battuto violentemente la testa mentre si trovava al Vannino, nei dintorni del rifugio Margaroli. Per lui una ferita da suturare al pronto soccorso domese da cui è stato dimesso nel tardo pomeriggio.

E’ ancora in osservazione al San Biagio, invece, il 51enne lombardo (P.Lle sue iniziali) che in sella alla sua bicicletta aveva raggiunto l’Alpe Devero. Per lui caduta con trauma cranico.

Altro intervento in valle Vigezzo, a Re, per soccorrere un podista 83enne di Arizzano che ha riportato ferite a mano e testa e che è poi stato dimesso dal San Biagio.

Un 40enne varesino è invece morto stamani sul masiccio del Rosa versante sud (Valsesia) mentre cercava di salire la punta Giordani. Una scarica di sassi l’avrebbe investito a cira 3.600 metri d’altrezza non lasciandogli scampo.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

morandi-e-porini-per-sito