Aggiornato al 30 Maggio 2024

Don Stefano in casa protetta in Umbria

Don Stefano Cavalletti, il parroco di Carciano arrestato l’11 luglio scorso in un appartamento di Milano con circa un etto di cocaina, è stato scarcerato venerdì. Per lui il Tribunale del Riesame del capoluogo lombardo, su istanza del difensore, l’avvocata Monica Rossi, ha scelto il regime dei domiciliari. La custodia cautelare avverrà in una struttura protetta per religiosi in difficoltà a Citta di Castello (Perugia).

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL