Aggiornato al 27 Maggio 2024

Presi i presunti complici di Ceniti

Importante svolta nel caso dell’agguato che a Roma è costato la vita a Silvio Fanella, il cosiddetto cassiere della banda Mokbel, e che aveva visto il ferimento di Giovanni Ceniti (foto), il 29enne di Masera ex responsabile di Casa Pound Vco. All’alba la Polizia ha infatti arrestato due uomini che si ritiene siano gli altri componenti, oltre a Ceniti, del commando che il 3 luglio scorso fece irruzione nella casa di Fanella con l’intenzione di rapirlo. Secondo quanto appreso sono entrambi residenti in Piemonte, pregiudicati, e legati al mondo dell’eversione di destra. Uno è stato fermato a Novara: Egidio Giuliani, originario di Sora, anche se da anni vive nella città gaudenziana dove aveva anche fondato una cooperativa di ex detenuti, la stessa in cui lavorava l’altro complice, Giuseppe Larosa, un ex appartenente ai Nuclei armati rivoluzionari, arrestato a Roma.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

auto-cc-per-sito