Aggiornato al 14 Aprile 2024

Frane, l’aggiornamento dalla valle Strona

Nel pomeriggio in Prefettura è stato convocato in forma ristretta il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, cui ha preso parte a poche ore dalla sua elezione il nuovo Presidente della Provincia Stefano Costa insieme al neo consigliere provinciale Gianni Morandi e al Segretario Generale dell’Ente Giulio Gasparini. In una nota diffusa dalla Proivncia si legge che la riunione era volta a fare rapidamente il punto sulle criticità di rischio idrogeologico e conseguenti problemi viabilistici che hanno colpito nelle scorse ore diversi punti del territorio provinciale, in particolare la Valle Cannobina e la Valle Strona.

Per la Valle Cannobina, dove si sono verificati alcuni piccoli smottamenti, nel complesso la situazione appare gestibile e non si riscontrano necessità di chiusura di tratti di strada.

Per quanto riguarda la provinciale 52 della Valle Strona, l’evento franoso più importante si è riscontrato nei 2-3 km di strada che, in Comune di Loreglia, vanno da Canova del Vescovo a Prelo. Qui sulla carreggiata si è riversata una grande quantità di materiale staccatosi dal versante in più punti.
Nella giornata odierna non si è riusciti a intervenire in modo efficace nella sua rimozione e a questo lavorerà nella giornata di domani la ditta incaricata dell’intervento, a cui verrà affiancata la valutazione del geologo. Intanto – prosegue il comunicato – si è riusciti a liberare la strada dallo smottamento, un poco più a monte, verificatosi in località Molino e a riaprirla con il parere favorevole del geologo. Il punto nella notte verrà illuminato con una colonna di fotoelettriche e monitorato dal servizio di guardiania effettuato da volontari del Comune.

La valle non risulta isolata, perché è transitabile il ‘bypass’ Canova-Germagno-Loreglia-Prelo, che viene al momento utilizzato da tutti residenti e dai mezzi di trasporto pubblico (nel tratto di strada su cui si sono riversate le diverse frane non ci sarebbero abitazioni ma una sola attività produttiva).

In serata per precauzione è stata chiusa la SP Colle-Trarego.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo