Aggiornato al 26 Maggio 2024

Arrestato l’ex patron della Cover

La Guardia di Finanza ha arrestato Giuseppe Dal Ben, ex presidente del gruppo Co-Ver. Secondo indiscrezioni l’arresto del manager è da collegare all’inchiesta, nata un anno fa, sulla società Co-Ver Energy holding per una presunta frode su finanziamenti pubblici da 2 milioni di euro. Un’inchiesta che però in questi mesi si è allargata, interessando tutto il gruppo industriale, un tempo vanto e modello dell’imprenditoria del Vco ma oggi purtroppo noto soprattutto per la continua serie di fallimenti dei suoi innumerevoli rami.
Lo scorso dicembre la Finanza aveva parlato di un’indagine a carico di un non meglio specificato soggetto «accusato di truffa, il quale, attraverso la presentazione sia ad enti pubblici che a società di leasing di bilanci ed altra documentazione attestante fatti non veritieri, riferiti ad una società appositamente costituita per operare nel settore energetico, ha indebitamente ottenuto finanziamenti per oltre 2 milioni di euro volti all’acquisizione di attrezzature necessarie alla costruzione di un impianto di produzione di energia, in realtà mai entrato in funzione».
La società era per l’appunto Co-Ver Energy holding, ramo dichiarato fallito della Co-Ver, che avrebbe in sostanza acquisito questi macchinari e attrezzature per un impianto eolico destinandoli però a scopi diversi da quelli previsti dal finanziamento dell’Unione europea, commettendo così un illecito. In particolare sarebbero finiti occultati nel patrimonio aziendale, forse per “sostenere” un’attività già in crisi e cioè il gruppo Co-Ver nel suo complesso, oppure venduti per fare cassa.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

presentazione-iniziativa-spalloni-per-sito