Aggiornato al 14 Aprile 2024

24enne morto. Gli investigatori ritengono si sia sparato

È l’atto volontario, dunque il suicidio, la pista privilegiata dai carabinieri che indagano sulla morte di un 24enne di Verbania, Riccardo Lomazzi, il cui cadavere è stato trovato questa mattina sulla spiaggia dei Tre Ponti.

Gli investigatori lo ritengono sulla base di quanto ritrovato sul posto: una sorta di meccanismo artigianale in grado di sparare. Il ragazzo, studente di ingegneria a Torino (e dunque verosimilmente in possesso di conoscenze tecniche avanzate) l’avrebbe indossato attraverso un’imbragatura e l’avrebbe puntato verso di sé, per poi fare fuoco premendo un pulsante. Un agghiacciante ultimo gesto, se la ricostruzione degli inquirenti sarà confermata.

Sulla spiaggia sono stati trovati i resti del meccanismo, parzialmente andato in pezzi dopo la deflagrazione. Il sostituto procuratore Laura Carrera, anch’essa recatasi questa mattina sulla spiaggia, ha disposto l’autopsia, che si terrà non prima di mercoledì.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo