Aggiornato al 18 Aprile 2024

Maratona Lago Maggiore, successo di Slimani. Tra le donne vince Junnila

Netta vittoria di Benazzouz Slimani nella quinta Sportway Lago Maggiore marathon. Ieri ha tagliato il traguardo di Pallanza chiudendo la gara in 2h24’20”, facendo il bis dopo il successo del 2012. Secondo posto per l’ultramaratoneta Francesco Milella in 2h27’14” mentre è terzo l’ossolano Ennio Frassetti di poco distanziato in 2h28’07”. Kaddour Slimani, fratello di Benazzouz termina 4° in 2h43’03” migliorando così la sesta posizione di tre anni fa.

Mentre per gli uomini il Marocco è per la seconda volta in cinque edizioni primo nell’albo d’oro, tra le donne entra la Finlandia grazie a Elina Junnila che vince in 2h54’32” distanziando Barbara Molnar seconda in 3h05’27”. Elina Junnila è anche la vincitrice della maratona di Helsinki che si è corsa il 13 agosto scorso. Nell’occasione trionfò quasi con lo stesso tempo: 2h54’13”. Non va oltre il terzo gradino del podio Simona Giuliani, la vincitrice del 2014 e seconda nel 2013. Quest’anno leggermente più lenta, arriva sulla finish-line in 3h09’18” mentre l’anno passato concluse in 3h05’57”. Sempre comunque a podio, sempre combattiva.

Tra le curiosità il risultato di Silvia Marchionini, prima cittadina verbanese, che sceglie la sua città per l’esordio sulla distanza olimpica e chiude al 257° posto in 4h04’44”.

Nella 30km successo per Stefano Velatta in 1h51’26” mentre tra le donne non delude le aspettative Catherine Bertone, l’azzurra che è stata medaglia di bronzo ai mondiali di corsa in montagna lunghe distanze a luglio. Davanti a tirare per tutta la gara, in testa anche nella parte maschile, chiude in 1h52’42” e si classifica anche come seconda assoluta alle spalle del solo Stefano Velatta.

Gara minore come distanza ma non certo priva di emozioni la mezzamaratona da 21,097km, in questo caso vittoria per Rocco Macellaro in 1h15’09” e Monica Baccanelli in 1h24’21”.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
longoborghini-per-sito