Aggiornato al 13 Aprile 2024

Ospedale unico, i sindaci ossolani non scelgono tra Piedimulera e Ornavasso

Riunione a porte chiuse ieri sera per i sindaci ossolani che si confrontavano sulla proposta di ospedale unico.
I giornalisti non sono stati ammessi all’incontro in municipio di Domodossola, decisione presa dal sindaco di Crevoladossola Giorgio Ferroni e non messa ai voti nonostante la contestazione di alcuni primi cittadini.
Alla fine gli amministratori ossolani hanno votato all’unanimità per l’ospedale unico provinciale. Erano assenti alla riunione i sindaci di Calasca, Antrona, Druogno, Montecrestese, Vogogna e Trontano.
Non c’è stata unanimità invece nella scelta del sito dove ubicare il nuovo ospedale. Diversità di vedute per la scelta di inserire a fianco all’area di Piedimulera, quella già identificata 13 anni fa per realizzare l’ospedale unico provinciale, altre due aree ubicate nel comune di Ornavasso una, a detta di molti quella con più chance, è dietro al cimitero in un’area pedemontana totalmente priva di infrastrutture (strade d’accesso) che necessita di una variante al piano regolatore. Fra i contrari alla soluzione di Ornavasso il sindaco di Pallanzeno e Formazza.
Alla fine quindi alla Rappresentanza dei sindaci convocata oggi all’Asl Vco i rappresentanti ossolani Cattrini e Monti indicheranno che l’ospedale unico dovrà sorgere in uno dei tre siti indicati ieri sera.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
ponti-abusivi-finanza-per-sito