Aggiornato al 20 Aprile 2024

Botte tra genitori dopo partita

Genitori finiscono in ospedale dopo un torneo di calcio di ragazzi di 11 anni. E’ successo a Borgomanero domenica pomeriggio fuori dal Centro sportivo di S. Cristinetta dove si è svolto un torneo categoria esordienti (classe 2003) tra la squadra locale dell’Accademia Borgomanero e alcune rappresentative di squadre professioniste come Novara, Pro Patria, Juventus e Torino. Proprio i due club torinesi si sono affrontati nella finale con successo del Torino per 1-0. Il fatti si sono svolti a gara conclusa dopo le premiazioni, nel parcheggio del campo quando già erano calate le luci della sera. A finire in ospedale i genitori di un giovane aggrediti da alcune persone della squadra avversaria, forse dopo un battibecco od una discussione che è trascesa. Il padre del giovane, 50 anni, di Torino ha avuto la peggio finendo centrato al volto da un pugno che gli ha fratturato il naso dopo essere caduto a terra, con una prognosi di un mese. Anche la madre del bimbo, 48 anni, ha riportato più contusioni con una settimana di riposo diagnosticata al DEA di Borgomanero dove l’ambulanza del 118 li ha trasportati. Davvero un brutto epilogo per un torneo che invece si era sviluppato in serenità ed all’insegna della sportività organizzato con professionalità ed impegno dalla squadra di casa che milita in Promozione.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

veterinario-sociale
giulia-ed-emanuele
funerale-roberto-fantone