Aggiornato al 18 Aprile 2024

Firmopoli, accolti patteggiamenti da 5 mesi a 10 mesi e mezzo

Tutto come previsto nell’udienza di questa mattina sul caso delle presunte irregolarità nelle elezioni comunali di Verbania dello scorso anno. Il tribunale ha infatti accolto le istanze di patteggiamento presentate il mese scorso dai 7 imputati, aggiungendone anche un’altra: quella di Marco Campanini, la cui posizione era stata inizialmente stralciata per una eccezione di nullità procedurale. Per lui una condanna a 7 mesi; per gli altri confermate le pene da 5 mesi e 20 giorni a 10 mesi e mezzo.
Riguardano a diverso titolo Luigi Songa, Marco Zacchera, Antonio Tambolla, Antonio Di Tullio, Giuseppe Grieco, Diego Brignoli e Giulio Lapidari.

Le parti civili (candidati e presentatori delle liste Comunità.vb e Ncd, più una elettrice) trattandosi di patteggiamento non hanno visto, come previsto dal codice, accolta la loro richiesta di risarcimento (100 euro a testa), ma avranno dagli imputati il rimborso delle spese di costituzione e potranno proseguire nella loro azione con una causa civile.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

longoborghini-per-sito