Aggiornato al 19 Aprile 2024

Furti al bancomat, coppia arrestata

I carabinieri del comando provinciale di Verbania hanno arrestato in stato di fermo due cittadini romeni: Gabriel Boteztu gabriel, 27 enne, e Cristian Popa, 29enne, entrambi in italia senza fissa dimora.

I due sono accusati di essere responsabili di numerosi furti e danneggiamenti agli sportelli bancomat di istituti di credito e uffici postali tramite utilizzo dispositivo “skimmer” e perpetrati nelle ultime settimane in vari comuni della provincia del Verbano Cusio Ossola.

Le indagini hanno consentito di accertare che i malviventi, dopo aver applicato una placca metallica a ridosso della feritoia di uscita delle banconote sull’apparecchiatura bancomat, si appostavano nei pressi degli sportelli attendendo gli ignari clienti i quali, dopo aver effettuato l’operazione di prelievo e non vedendo erogate le banconote, poiché bloccate dalla placca, si allontanavano nella convinzione di un malfunzionamento dell’apparecchiatura.

In quel momento i due tornavano a prelevare il contante illecitamente trattenuto dalla placca. Gli arrestati sono allo stato accusati di aver commesso numerosi episodi di furti ai danni delle casse bancomat, per un valore stimato di 5.000 euro. Gli episodi sinora contestati risalgono al 4 dicembre a Baveno presso il locale ufficio postale e a Cannobio sempre presso il locale ufficio postale. Le indagini sono state condotte dai militari del nucleo investigativo, coordinati dalla Procura della Repubblica di Verbania, pm Fabrizio Argentieri.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

funerale-roberto-fantone