Aggiornato al 13 Aprile 2024

Songa, dopo la sentenza si dimette da consigliere

“Martedì mattina con tutta probabilità mi dimetterò”. All’indomani del patteggiamento (10 mesi e 15 giorni la condanna) per la vicenda firme false alle elezioni verbanesi, il consigliere comunale omegnese Luigi Songa annuncia che non aspetterà l’intervento della Legge Severino, che prevede la sospensione dalle cariche amministrative e politiche per condanne superiori a 6 mesi. Resta invece alla guida della segreteria provinciale di Fratelli d’Italia: “Avevo già rimesso il mio mandato ma mi è stato chiesto di restare. Non ritengo infamante questa condanna”.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo