Aggiornato al 18 Aprile 2024

Nel Vco calo dei reati del 12% nel 2015

Per la prima volta nel Vco non sono state le singole forze di polizia a tracciare singolarmente un bilancio della propria attività alla fine dell’anno, ma è stata la Prefettura a dare i numeri complessivi sulla sicurezza della provincia. Numeri positivi: i reati sono scesi del 12%, da 6.142 a 5.343, e ad esempio i furti sono diminuiti del 15%, grazie ad aumento dei pattugliamenti e importanti operazioni contro le bande di ladri provenienti da fuori provincia.
“Non abbiamo la pretesa di dire che i reati diminuiscono perché le forze dell’ordine hanno lavorato bene perché significherebbe che negli anni passati non l’hanno fatto – ha detto il viceprefetto vicario Michele Basilicata -. Amministratori e cittadini devono essere orgogliosi di come procede la vita sociale e pubblica e il livello delle forze dell’ordine è di ottima qualità”.

Una delle questioni di più stringente attualità (e anche fonte di polemiche) è l’accoglienza dei migranti: Basilicata ha fatto il punto della situazione dopo i recenti bandi per il 2016, bandi che in qualche caso andranno ripetuti perché un raggruppamento di cooperative non ha presentato un’offerta corretta. Attualmente nel Vco ci sono circa 360 migranti, ma il numero è destinato a salire, soprattutto in Ossola dove si prevedono almeno altri 30 arrivi che saranno dislocati in vari appartamenti messi a disposizione da privati.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
longoborghini-per-sito