Aggiornato al 20 Aprile 2024

Cane fugge e muore per i botti

Hanno fatto una vittima i botti di fine anno. Si tratta di un bel esemplare di pastore tedesco scappato dall’abitazione del padrone e trovato morto il giorno dopo alla Noga.

L’animale, Itan (nella foto), che aveva sette anni, è stato trovato privo di vita dentro un prato.
Il decesso, secondo il veterinario dell’ASL, sarebbe avvenuto per arresto cardiocircolatorio.

Il cane era stato preso dal canile comunale quattro anni fa. Era molto legato al nuovo padrone, Renzo Barin, un capotreno in pensione di Trenitalia.

Il giorno di San Silvestro verso le 23,10 ha chiesto ai padroni di uscire di casa per fare dei bisogni in giardino.
Poi più nulla. Molto probabilmente l’inizio dei festeggiamenti con molti botti che a Villadossola sono stati molto rumorosi nonostante l’ordinanza del sindaco, hanno fatto perdere il senso della ragione al cane che ha scalcando la recinzione scappando.

Il giorno dopo l’amara sorpresa. Il cane non aveva retto ai botti di fine anno nonostante il divieto dell’uso da parte del sindaco di Villadossola.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

veterinario-sociale
giulia-ed-emanuele
funerale-roberto-fantone