Aggiornato al 18 Aprile 2024

Rapina con l’ascia

In poche ore i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Verbania hanno risolto il caso di una violenta rapina avvenuta ai danni di un uomo di 42 anni residente nella frazione di Zoverallo.
Nel primo pomeriggio di ieri si è incontrato con due conoscenti in un bar del lungolago di Intra e lì ne sarebbe nato un litigio dopo che questi gli hanno chiesto dei soldi. Lui se ne sarebbe quindi tornato a casa, ma i due l’avrebbero seguito e dopo aver preso un’ascia dal giardino della sua abitazione avrebbero sfondato una finestra e l’avrebbero picchiato e minacciato puntandogli un coltello alla gola, per poi portargli via un computer e un cellulare.

La vittima ha avvisato le forze dell’ordine e i carabinieri, dopo aver individuato i due in un appartamento del quartiere Sassonia, li hanno circondati e hanno fatto irruzione. Lorenzo Lomazzi, classe 1994, e Daniele Pau, di 40 anni, sono quindi finiti in manette. Il secondo è incensurato, mentre il primo è già molto noto alle forze dell’ordine per svariati precedenti, tra cui l’accoltellamento di un vigile del fuoco fuori servizio davanti all’ingresso di un pub di Intra.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

longoborghini-per-sito