Aggiornato al 14 Aprile 2024

2015 anno record per l’export Vco

Nel 2015 il valore delle esportazioni del Verbano Cusio Ossola ha superato i 646 milioni di euro, registrando un incremento di quasi il 7% rispetto al 2014.
In diminuzione le importazioni -2,8%, di conseguenza la forbice della bilancia commerciale è oltre i 210 milioni di euro. Sia per l’export che per la bilancia commerciale è il migliore risultato dal 2008 ad oggi.
Il dato è in linea con la performance piemontese (+7%), trainata da Torino (+10,5). Vco e Piemonte sono sopra la media nazionale che si ferma a +3,8%. Il buon risultato dell’export provinciale è anche frutto dalla crescita registrata dal settore dei prodotti in metallo, il settore che comprende anche la produzione di casalinghi, prodotto di eccellenza del Vco. La Svizzera si conferma il primo mercato per le imprese esportatrici della provincia. Questi in sintesi i risultati che emergono dall’elaborazione dei dati Istat da parte della Camera di commercio del Verbano Cusio Ossola.
Nel dettaglio si registrano esportazioni per quasi 647 milioni di euro, 43 milioni in più rispetto ai 604 milioni di euro del 2014. Il dato delle esportazioni 2015 è superiore a quello registrato negli ultimi 7 anni e si avvicina al risultato del 2008, anno boom per le esportazioni provinciali con oltre 683 milioni di euro di export.
Leader per le vendite all’estero resta il settore dei metalli, che comprende i casalinghi. Si tratta di quasi 190 milioni di euro di prodotto esportato. Le esportazioni di questo settore (29% del totale), sono in aumento rispetto allo stesso periodo del 2014 (+9,9%).

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

biblioteca-domo