Aggiornato al 12 Aprile 2024

Centrodestra, appello a un candidato unico per le elezioni di Domodossola

“Centro destra cercasi”. Così alcuni amministratori pubblici ossolani dell’area di centrodestra scrivono alle segreterie provinciali di Fi, LEga e FdI. Si tratta di Paolo Giovanola (sindaco Craveggia), Claudio Cottini (sindaco Santa Maria Maggiore), Gianpaolo Blardone (sindaco Pallanzeno), Tiziano Ferraris (sindaco Toceno), Davide Carigi (sindaco Beura Cardezza), Alessandro Lana (sindaco Piedimulera), Luigi Spadone (Vice Pres. CISS Ossola), Pierleonardo Zaccheo (vicesindaco Trontano), Marcello Valterio (vicesindaco Antrona Schieranco), Gianluigi Porrini (assessore Pallanzeno), Sandra Garavaglia (assessore Santa Maria Maggiore), Diego Noretta (consigliere Baceno).
L’appello è a trovare un candidato unitario per le elezioni di Domodossola da parte delle forze di centrodestra
Scrivono: “Le elezioni di Domodossola avranno un peso importante sul futuro della sanità, del CISS, sulle politiche del territorio e sul ruolo che l’Ossola potrà avere in questa Provincia. Non possiamo permetterci di non fare tutto il possibile per provare a vincere e far partire un nuovo corso che possa fungere da volano per le elezioni che nei prossimi anni si terranno nei principali centri della Provincia.
E proprio perché, oggi, è l’Ossola in gioco, deve essere l’Ossola a decidere. Ogni intervento dall’alto nella scelta dei candidati non deve essere gradito, così come non è gradita una guerra fratricida che, pur con l’incognita del Movimento 5 Stelle che sarà certo in ascesa, serve solo a consegnare la Città – e l’Ossola tutta – a una colazione di centro sinistra fortemente spaccata al suo interno”.

A stretto giro di mail è arrivata la risposta dei tre segretari provinciali che invitano a girare la lettera a Lucio Pizzi, l’ex Pdl che correrà con una lista civica.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
ponti-abusivi-finanza-per-sito