Aggiornato al 12 Aprile 2024

Porto di Pallanza, guerra di ricorsi

Ricorrerà al Consiglio di stato il Comune di Verbania per contro la sentenza del Tar Piemonte che ha accolto il ricorso dell’European Nautica Service, la società che fino al 2017 aveva in concessione l’area del porto di Pallanza giudicando illegittima la revoca totale della concessione e soprattutto il riaffidamento del bar-ristorante del porto alla società Pascal. “Siamo rimasti sorpresi dalla sentenza de­l Tar che ha, con il rinnovo dei preside­nti, preso un orientamento diverso dal p­assato, più favorevole ai ricorrenti – dice il sindaco Silvia Marchionini – ma c­on l’ufficio legale, ritenendo un errore ­nel merito quello della sentenza sulla c­oncessione revocata alla società Ens, ci ­appelliamo subito, con sospensiva, al Consi­glio di Stato per riformare tale decisio­ne”. Errore nel merito per l’amministrazione “perché l’assegnazione ­del bene (pizzeria Pascale) è di natu­ra commerciale e non demaniale come la precedente, fra l’altro con introiti ben ­maggiori per il Comune. Inoltre la concessione del porto era di beni non di serv­izi e dunque non poteva essere scorporata fra parte a lago e a terra”. (il porto turistico, foto archivio, prima dell’affondamento)

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL
ponti-abusivi-finanza-per-sito