Aggiornato al 21 Giugno 2024

Funivia Mottarone, lavori entro il 2 agosto

Con l’incontro avvenuto a Carciano stamani, 27 aprile, si è messa la parola fine all’annosa questione della funivia di Stresa.
Sono infatti stati firmati i documenti che permetteranno l’inizio dei lavori di ristrutturazione di quello che tuttora è un simbolo della città e del lago Maggiore intero, garantendone la fine entro il 2 agosto di quest’anno.
É’ dal 2010 che l’impianto, secondo legge, necessita di una revisione completa e, in seguito a varie proroghe e ad una gara deserta, si è finalmente giunti alla firma da parte di tutti gli enti coinvolti: erano presenti infatti all’incontro sia il sindaco Bottini che il vicesindaco Falciola, i dirigenti della Leitner S.p.A., la ditta specializzata nel settore che si occuperà dei lavori, il direttore di SCR Piemonte occupatosi della gestione concessionaria e Ferrovie del Mottarone S.r.l., gestore dell’impianto.
I costi complessivi dell’opera saranno di 4,4 milioni di euro a carico per 1,568 della regione Piemonte, per 1,860 del Comune e per il restante milione del concessionario.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL