Aggiornato al 23 Maggio 2024

Nuovo teatro, l’11 giugno l’inaugurazione

«Ai cittadini di Verbania serve un teatro, non le polemiche». Parte subito da un tasto dolente il sindaco Silvia Marchionini nel presentare questa mattina, alla presenza della Regione, il programma inaugurale del Maggiore di Verbania.
«La città deve trovare la forza di reagire – ribadisce Marchionini – e per questo faccio appello a tutte le forze positive e costruttive che abbiamo».

E di forze in campo e soprattutto di risorse parla anche l’assessore regionale alla Cultura Antonella Parigi: «Vengo qui a Verbania non solo per presentare questo fantastico progetto ma per fare una proposta concreta alla città: la Regione c’è per dare vita ad una Fondazione di questo territorio, per stare dentro una Fondazione che non gestisca soltanto il teatro ma anche tanti altri progetti anche perché questo non è soltanto un teatro. Qui serve una Fondazione culturale forte, motore propulsore di tutto il Vco e penso che la sfida si possa realizzare in tre mesi». Di certo nei prossimi tre mesi sul palco (esterno) del Maggiore, nell’area dell’Arena, si alterneranno generi e autori differenti per dodici eventi che prenderanno il via tra un mese esatto.

«L’inaugurazione sarà all’aperto l’11 e il 12 giugno – spiega la direttrice artistica Renata Rapetti – con un percorso davvero suggestivo realizzato dal Lis Lab che accompagnerà il pubblico alla scoperta dei grandi spazi del Maggiore con sorprese che non vi voglio svelare». E al termine del percorso, all’uscita, sabato 11 sarà possibile assistere allo spettacolo “A ruota libera” con la regia di Giovanni Veronesi e le prove d’attore (e non solo) di Alessandro Haber, Rocco Papaleo e Sergio Rubini. Domenica 12, invece, andranno in scena Lillo & Greg. Sabato 16 giugno sarà la volta dei Regi Corni del teatro Regio di Torino mentre il 18 giugno Gran Galà Operistico con Katia Ricciarelli. Si ride di nuovo con David Riondino e Dario Vergassola in “La Traviata delle Camelie” il 19 giugno e poi spazio alla danza il 25 con la compagnia EgriBiancoDanza. Ma è la Madama Butterfly di giovedì 14 e sabato 16 luglio l’evento su cui punta Rapetti: «Si tratta di una produzione della Fondazione Teatro Coccia di Novara che di fatto debutterà qui a Verbania». «Lo spettacolo lo prepareremo qui e debutterà qui – ha aggiunto il direttore Matteo Beltrami – e poi in un secondo momento lo porteremo a Novara».

«Mi hanno detto che Haber e i suoi amici canteranno anche qualche canzone di De Gregori» ha chiuso ironica la direttrice Rapetti riferendosi al concerto annullato del cantautore romano.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito