Aggiornato al 27 Maggio 2024

Resistenza, lesioni, minacce a pubblico ufficiale: 32enne arrestato

Resistenza, lesioni, minacce a pubblico ufficiale: è questo il “trittico” di reati per i quali i carabinieri di Premosello Chiovenda hanno arrestato un 32enne residente in paese. Tutto è accaduto verso le 19.30 di sabato 4 giugno: il giovane viaggiava verso Ornavasso sulla sua Renault Twingo assieme alla figlie e ad un amico ma quando è arrivato al passaggio a livello di Cuzzago l’ha trovato chiuso e a quel punto ha iniziato a zigzagare in mezzo alla carreggiata. In quel momento passava la pattuglia dell’Arma che ha fermato la macchina, ma per tutta risposta il 32enne (visibilmente alticcio) ha inveito contro i militari e si è rifiutato di sottoporsi all’etilometro. E quando poi in supporto è arrivata anche l’autoradio del Nucleo operativo radiomobile l’ha presa a calci e ha aggredito fisicamente i carabinieri, che solo a fatica sono riusciti a bloccarlo e a portarlo in caserma. Il tribunale ha poi convalidato l’arresto e prossimamente il 32enne sarà processato; nel frattempo è stato rimesso in libertà con l’obbligo di firma.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

croce-rossa-giornata-mondiale