Aggiornato al 17 Aprile 2024

Casa d’appuntamenti a Borgomanero, cinese arrestata

“All’interno di un appartamento di via Arona a Borgomanero ci sono delle donnine che fanno la vita”. Era la frase ricorrente che girava in paese e che ha trovato conferma nell’operazione dei Carabinieri della Tenenza cittadina.
Infatti i militari hanno accertato che la 56enne di origine cinese W.X., residente in Milano, conduceva una vera e propria casa di appuntamenti, sfruttando diverse sue connazionali che faceva prostituire al suo interno.
L’abitazione è stata sottoposta a sequestro.
La tenutaria è stata arrestata – nella serata di ieri 7 giugno – per sfruttamento della prostituzione e condotta presso la Sezione Femminile del Carcere di Vercelli.
L’affittuario della casa il 55enne V.L., residente in Parma, è stato denunciato per favoreggiamento della prostituzione.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

A26-per-sito