Aggiornato al 23 Maggio 2024

Export Vco, primo semestre in nero

BAVENO – Segni negativi per l’export nel Vco a inizio anni. A renderlo noto la locale Camera di Commercio. Il primo trimestre 2016 ha visto un rallentamento dell’export in ambito nazionale (-0,4%) ma soprattutto regionale (-7,1%). In questo contesto si colloca il dato dell’interscambio provinciale nel Vco, con esportazioni di merci per circa 149 milioni di euro: rispetto alla forte crescita dell’export provinciale nel 2015, oggi si registrano quasi 7 milioni di euro in meno (-4,3%).
In calo anche le importazioni di merci dall’estero (-2,2%) rispetto al periodo gennaio – marzo 2015.
La bilancia commerciale permane positiva ma peggiora, passando da 45,2 milioni a 40,8 milioni di euro.
Il settore dei metalli si conferma quale attività leader per le vendite all’estero: oltre 45 milioni di euro di prodotto esportato (oltre 30% del totale), il comparto comprende i casalinghi. Al secondo posto la produzione di macchinari. In generale le esportazioni verso l’Europa rappresentano l’85% dei mercati di sbocco delle merci del Vco (- 6,9%); crescono invece del 12% le esportazioni verso i paesi non europei: Stati Uniti (+33%) e dalla Cina (+30%).

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

transumanza-per-sito