Aggiornato al 17 Aprile 2024

Assenteismo a Villa San Remigio, prime sentenze

Prime sentenze per il caso degli assenteisti di Villa San Remigio. Il gup di Verbania ha convalidato le richieste di patteggiamento avanzate da Dino Caretti e Delia Gagliardi, rispettivamente condannati a 10 e 16 mesi con la condizionale. Rinviati a giudizio invece i due imputati che non hanno scelto riti alternativi, ovvero Daniela Sana e Claudio Suman. Infine, il tribunale ha accolto la richiesta di messa alla prova avanzata da Maria Grazia Bacchetta e ha assolto perché il fatto non costituisce reato la figlia Anastasia Cardone, accusata di aver timbrato una volta al posto della madre assente. Per lei la procura aveva chiesto una condanna a due mesi.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

A26-per-sito