Aggiornato al 23 Maggio 2024

Tragedia sfiorata ieri sera sul lungolago

Tragedia sfiorata ieri sera a Verbania, sul lungolago di Suna. Una Fiat 500 guidata da una ragazza di 21 anni residente a Ghiffa che viaggiava con un’amica ha perso il controllo ed è piombata a tutta velocità contro i paletti che davanti all’imbarcadero separano la carreggiata dal marciapiede. Erano le 23.30 e in quel momento molte persone si trovavano su via Troubetzkoy, come noto uno dei centri della movida verbanese: solo il caso ha voluto che nessuno venisse travolto. Le due ragazze sono scappate dopo aver abbandonato la macchina all’inizio di via Ferrini. Poi, dopo circa tre quarti d’ora, la giovane al volante si è presentata in caserma dai carabinieri, negli stessi minuti in cui gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile dopo aver svolto i primi accertamenti ed essere risaliti al proprietario della macchina (il padre della ragazza) stavano raggiungendo la sua abitazione a Ghiffa. Il tempo trascorso non ha permesso di sottoporre la guidatrice all’etilometro; tuttavia, le sono state contestate due gravi infrazioni al codice della strada e molto probabilmente la sua patente sarà lo stesso sospesa.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

ricordo-tragedia-funivia