Aggiornato al 23 Maggio 2024

Canile, nuovo stop agli Amici degli animali

“A questo punto è guerra: Marchionini non voleva farci entrare in canile e c’è riuscita ma non finisce qui”. Commenta così a caldo Loredana Brizio, presidente dell’associazione Amici degli animali, la determina del dirigente Ignazio Cianciolo che di fatto impedisce all’associazione, vincitrice della recente bandi di gara per la gestione del canile, di entrare nella struttura di via Plusc a Pallanza. Il motivo dato dal dirigente è che il gruppo di Brizio non avrebbe presentato documentazione sul fatturato e sulla sostenibilità economica di almeno 100mila euro. “Durante la gara – commenta Brizio – a un nostro quesito ci era stato risposto che al posto del fatturato poteva essere presentato il bilancio e il nostro, l’ultimo del 2014, era di 160mila euro. Non capisco ora questo cambiamento. Chiederò subito la revoca in autotutela della determina e faremo ricorso”. Il canile da determina ora dovrà essere gestito dal secondo classificato alla gara: la cooperativa Il Sogno a cui il Comune in queste settimane aveva prorogato l’incarico.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito