Aggiornato al 11 Dicembre 2023

Scontro tra richiedenti asilo e forze dell’ordine dopo tentata rapina

Sette membri delle forze dell’ordine tra carabinieri, poliziotti e finanzieri feriti e 4 migranti attualmente in stato di fermo in questura. È questo il bilancio di quanto successo questa mattina all’interno del centro di accoglienza per richiedenti asilo di Arizzano, dove una tentata rapina è degenerata in veri e propri scontri. Il personale stava distribuendo la diaria di due euro e mezzo che i migranti ricevono quotidianamente, ma alcuni di loro avrebbero preteso di più e da lì sarebbe partita la richiesta di aiuto alle forze dell’ordine. L’intervento è stato massiccio, ma nel frattempo uno dei richiedenti asilo avrebbe cercato di mettere in atto una vera e propria rapina, cosa che ha costretto gli operatori a barricarsi dentro un ufficio. Per primi sono intervenuti gli agenti della Squadra mobile della questura che hanno cercato di “liberare” il personale, ma a quel punto sarebbero stati aggrediti da un gruppo di migranti e ne è nato uno scontro che ha coinvolto anche le altre forze dell’ordine. Una volta sedati gli animi 4 migranti sono stati portati in questura per essere identificati: al momento sono in stato di fermo e la procura sta valutando la loro posizione. Gli agenti feriti sono stati medicati al dea del Castelli, con prognosi tra i 10 e i 15 giorni.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

auto-cc-per-comunicato-del-11_12_23
vigili-del-fuoco-belgirate-13_12_23-copia