Aggiornato al 23 Maggio 2024

Prodotti senza marchio, sequestrati 32.500 articoli a Domo

Due negozi in Ossola operanti nel settore della vendita di accessori, abbigliamento, prodotti elettronici e articoli vari, e riconducibili a proprietari di etnia cinese, contenevano circa 32.500 pezzi tra luminarie, accessori per telefonia, torce elettriche e articoli di bigiotteria sprovvisti del marchio certificato Ce e privi delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana sulla provenienza del prodotto, sul loro utilizzo e sul tipo di materiale adoperato per la sua fabbricazione.

Lo hanno scoperto gli uomini della Guardia di Finanza di Domodossola durante controlli avvenuti prima di Natale e i cui risultati sono stato divulgati oggi.

Per i fatti accertati è stata interessata la C.C.I.A.A. competente per territorio per l’irrogazione delle sanzioni previste dal Codice del consumo, le quali potrebbero arrivare fino ad un massimo di circa 60.000 euro.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito