Aggiornato al 23 Maggio 2024

Muore ventenne a Cannobio, probabile aneurisma

Alessio è morto. Questa il drammatico risveglio per l’alto verbano. Il suono delle ambulanze e la luce blu dei lampeggianti d’emergenza hanno squarciato una notte piovosa e l’animo di molti, soprattutto dei familiari. Il giovane Alessio Pireddu, classe 1996, una vita davanti, un lavoro da poco iniziato, tanti amici e la voglia di conquistare il mondo con la sua discrezione ed energia è morto improvvisamente nel suo letto. I genitori entrati in camera, allertati da un rumore, hanno subito lanciato l’allarme ma nulla c’è stato da fare per il ragazzo vittima di un aneurisma. Il giovane é rimasto presso la sua casa di via ai Ger . Distrutta la sorella Valentina che solo due anni fa, ricorda, aveva organizzato la festa a sorpresa per il diciottesimo compleanno dell’amato fratello ed oggi si trova ad organizzare il rito funebre. Tanti i gesti di cordoglio ed affetto della comunità cannobiese per questa dramma. I coscritti del giovane cannobiese ed amici sono sconvolti dall’aver appreso questa drammatica notizia e cosi’ in molti a Cannobio. Stasera il rosario recitato in san Vittore e sabato pomeriggio alle 14.30 nella collegiata di San Vittore. La famigilia Pireddu ringrazia in particolare la croce rossa di Cannobio e Verbania.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

preparativi-per-G7