Aggiornato al 29 Maggio 2024

Col coltello in auto, condanna a 4 mesi

E’ stato processato dal tribunale di Verbania per la violazione delle norme sul possesso delle armi e condannato a quattro mesi, così come al pagamento di 300 euro, l’uomo che il 26 luglio del 2014 fu fermato per alcuni controlli dalla polizia municipale di Gravellona Toce e trovato in possesso di un’arma bianca. Nel portaoggetti della portiera anteriore sinistra dell’auto di Andrei Zotea, una Chrysler con targa polacca (come la nazionalità dell’uomo), fu infatti rinvenuto un coltello a serramanico la cui detenzione, come detto, è vietata per legge. L’arma, che era stata posta sotto sequestro, come fatto sapere dalla municipale, verrà distrutta.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL