Aggiornato al 29 Maggio 2024

Gli affittano casa per richiedenti asilo a sua insaputa

Prova a entrare nell’appartamento che sta ristrutturando e scopre che la serratura è cambiata e all’interno trova sei richiedenti asilo. E’ successo venerdì in via al Castello a Stresa. Dopo le verifiche da parte di carabinieri e polizia municipale si è svelato il mistero. Un’agenzia immobiliare di Gravellona Toce aveva ricevuto l’incarico di poter affittare i locali, e così li aveva dati in locazione alla cooperativa Educamondo che ha una convenzione per l’accoglienza di richiedenti asilo con la prefettura. Peccato che l’agenzia non abbia avvisato il padrone di casa della presenza dei nuovi inquilini, il proprietario infatti nel frattempo stava ristrutturando i locali. E cioè cambiando i serramenti. Il sopralluogo dei vigili – spiega la comandante Monica Bossi – ha così verificato che il locale non era abitabile in quanto privo dell’impianto dell’allacciamento al meteno (niente acqua calda e riscaldamento) e vani dei cassoni delle tapparelle vuoti (oltre al fatto che è da valutare se gli spazi siano idonei a ospitare sei persone). Perciò i richiedenti sono stati spostati in direzione di Verbania in via temporanea. L’amministrazione comunale era stata allertata giovedì dell’arrivo, perciò solo venerdì si è potuta scoprire la realtà.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

IMG-FALL