Aggiornato al 23 Maggio 2024

Scoperta con mezzo chilo di hashish in auto

Nella mattinata di ieri, martedì 30 agosto, una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Verbania, nel corso di un servizio di vigilanza effettuato sulla SS 33 del Sempione, ha fermato l’autovettura con a bordo A.S., 23enne cittadina italiana.
Un controllo come tanti -spiegano dalla Questura -, eppure qualcosa, fin da subito sembra turbare la ragazza. Nulla di eclatante, piccoli segnali involontari del corpo: il sorriso tirato, un gesticolare piuttosto vistoso e quegli sguardi apprensivi lanciati in direzione del tappetino del sedile lato passeggero.
Insospettiti, gli operatori della Polizia di Stato decidevano di sottoporre il veicolo ad una più approfondita indagine scoprendo, proprio sotto il sedile del passeggero, ben 5 etti di hashish, oltre ad una modica quantità di cocaina e marijuana, contenuti in un piccolo involto.
L’indagine veniva, perciò, estesa al domicilio che la giovane donna condivide con il compagno, un 31enne gravato da piccoli precedenti penali specifici, anch’esso cittadino italiano, cosa che permetteva di rinvenire alcune pastiglie di ecstasy e diversi grammi di cocaina, già suddivisa in dosi e pronta ad essere spacciata.
La ragazza, che dai controlli effettuati risultava incensurata, ed il convivente sono stati denunciati a piede libero per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

elisa-longo-borghini-per-sito