Aggiornato al 25 Giugno 2024

Sequestrate 37.632 confezioni di igienizzante dirette in Svizzera

L’Agenzia Dogane e Monopoli del Vco ha requisito 37.632 confezioni da 50 ml di gel igienizzante per le mani destinata ad una società con sede in Svizzera. Il fatto è stato comunicato oggi e la requisizione – spiegano dalle Dogane – è consentita per “cause di forza maggiore” previste dalle disposizioni in vigore che prevedono questa misura su dispositivi di protezione individuale e materiale sanitario, essenziali a far fronte alla pandemia in atto. L’intera partita di merce era arrivata, tramite trasporto su gomma, allo scalo ferroviario di Domo II nel comune di Villadossola. Qui è stata intercettata dagli operatori della dogana che stanno provvedendo a consegnarla al dipartimento della Protezione civile. A quest’ultima spetterà il compito di organizzare il trasporto presso la sede regionale e poi provvedere alla redistribuzione. L’azienda che ha prodotto il materiale e che ha visto la mancata consegna nel vicino territorio elvetico, sarà «equamente indennizzata» spiegano ancora dagli uffici.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

foto-per-sito-controlli-cc