Aggiornato al 14 Giugno 2024

“Rompompon” vola in alto: il video delle sorelle Di Gregorio ha vinto una serie di premi importanti

Il videoclip di “Rompompon” dell’artista verbanese Giulia Di Gregorio, in arte Logo, non solo ha avuto grandi apprezzamenti tra i fan dell’artista, ma sta trovando sempre più riscontri positivi all’interno dei festival cinematografici a cui è iscritto. Il video, diretto dalla sorella di Giulia, Silvia Clo Di Gregorio, è stato infatti premiato al Varese International Film Festival come miglior video musicale, è giunto in finale al Vesuvius International Monthly Film Fest ed alle semifinali dell’International Music Awards. Attualmente è ancora in concorso per altri due festival: il Cairo Indie Short Fesivalt ed il Munich Music Video Awards, ed è in attesa del giudizio finale. Un successo sempre più internazionale per un videoclip che omaggia le bellezze di Verbania. «Non posso che essere contenta per i risultati raggiunti – commenta la regista – l’idea del videoclip era di lavorare sulla figura di Giulia, sottolineando lo spirito ironico, elegante e pop del suo progetto musicale. Questa atmosfera divertente doveva essere poi resa in armonia con le ambientazioni. Nell’estate 2020 ho voluto passare un po’ di tempo lontano dalla città, decisione presa soprattutto dopo il lockdown passato a Roma, ed ho sviluppato l’immaginario della canzone tra Villa San Remigio, il Grand hotel des iles Borromees e le acque del nostro Maggiore. Tutto questo poi è divenuto realtà, anche grazie all’aiuto di molte realtà del territorio ed un team di professionisti molto affiatato». Non solo il videoclip, perché nelle intenzioni della regista c’è la volontà di raccontare il territorio attraverso un vero e proprio festival. «Sto cercando di metterlo in piedi con le mie forze – conclude la regista – con una direzione artistica di alta qualità e portando artisti e musicisti a scoprire la nostra terra. Vorrei coinvolgere i giovani della zona che, come me, si sentono sospesi a causa di questa situazione pandemica in corso. Ho anche altri progetti in cantiere con mia sorella, ma per il momento restano segreti».

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

albertella