Aggiornato al 22 Febbraio 2024

Un 38enne sorpreso dagli agenti con droga nascosta nelle parti intime. In casa aveva altra sostanza stupefacente. Per lui arresti domiciliari

Nel pomeriggio di sabato 12 febbraio la sezione Antidroga della Squadra Mobile della questura ha arrestato, «nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un cittadino italiano di 38 anni, pluripregiudicato e recidivo per reati dello stesso genere, sottoposto alla misura dell’“affidamento al Servizio sociale terapeutico” dall’Ufficio di sorveglianza di Novara, in relazione ad un precedente arresto in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti», hanno fatto sapere dalla questura. Gli agenti durante il controllo della vettura dell’uomo avvenuto in provincia, vista l’insofferenza e l’agitazione manifestata, uniti ai precedenti specifici in materia di stupefacenti, si sono insospettiti. Così il 38enne in un primo momento ha consegnato un involucro con 0,25 grammi di eroina, negando di avere altra droga con sé, ma la successiva perquisizione personale ha portato i poliziotti a rinvenire due involucri con all’interno rispettivamente circa 20,80 grammi di cocaina e 10,25 grammi di eroina, nascostii nelle parti intime. La successiva perquisizione domiciliare ha inoltre permesso di ritrovare ulteriori 2,65 grammi di hashish, 2 grammi circa di marijuana, un bilancino di precisione e bicarbonato di sodio, sostanza utilizzata per il taglio della droga. Arresti domiciliari per il 38enne in attesa della decisione dell’autorità giudiziaria, che  durante l’udienza di convalida, ha disposto la misura cautelare e l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria.  

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

drone
andrea-amabile