Aggiornato al 23 Maggio 2024

In arrivo dalla Svizzera nascosti nell’auto avevano due anelli per un valore di 10mila euro. I preziosi sequestrati dalle forze dell’ordine

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli del Vco e i militari della Guardia di finanza, nel corso dei controlli antifrode nella sezione operativa di Iselle, sul confine con la Svizzera, tra valle Divedro e Sempione, hanno scoperto occultati nell’autoveicolo di due cittadini italiani in arrivo dalla Confederazione elvetica due anelli preziosi, uno dei quali in platino e diamanti di un noto marchio internazionale di gioielleria, per un valore totale di oltre 10mila euro. I preziosi sequestrati sono stati sottoposti a perizia nel laboratorio chimico di Torino. Questi ultimi sequestri vanno ad aggiungersi ai beni di lusso già intercettati nelle scorse settimane alla stazione internazionale di Domodossola: un orologio prezioso e materiale informatico.

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

messa-mottarone-per-vittime-2023