Aggiornato al 28 Febbraio 2024

Al valico di Piaggio Valmara sequestrati quattro orologi di lusso per un totale di 40mila euro

Sono stati i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli (ADM), in collaborazione con la Guardia di finanza di Verbania, a sequestrare quattro orologi di lusso per un valore totale di 40mila euro, in possesso di due viaggiatori in transito al valico di Piaggio Valmara (Cannobio). E’ quanto emerso grazie all’intensificazione dei controlli messi a punto dai funzionari dell’ADM e dai militari delle Fiamme Gialle. «Nel primo caso – si legge nella nota dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli – un cittadino di nazionalità italiana indossava un orologio con 8 brillanti, appena acquistato in Svizzera, per un importo complessivo di circa 19.000 euro, senza però averlo dichiarato in dogana. Nel secondo caso, invece, sono stati rinvenuti tre orologi di note marche, occultati a bordo di un autoveicolo condotto da un cittadino di nazionalità ungherese residente in Italia». Ed è stato grazie all’intuito dei militari della Gdf della Squadra Operativa Stanziale e dei funzionari dell’ADM di Piaggio Valmara se gli orologi, del valore commerciale di circa 21mila euro, sono stati scoperti e «sottoposti a sequestro amministrativo per sottrazione delle merci al pagamento dei diritti di confine – hanno fatto sapere ancora dall’ADM -. Il sequestro conferma e rinnova l’impegno e lo sforzo profuso dall’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli e dalla Guardia di finanza per assicurare la legalità nell’ambito del controllo del traffico transfrontaliero di merci da e verso la Confederazione Elvetica». 

CONDIVIDI

ARTICOLI RECENTI

foto-incendio-appartamento-per-sito